Pagamento

Prezzo a partire da:

1300 €

Durata

Durata del viaggio:

10 giorni

Partecipanti

Minimo partecipanti:

6 persone

Prossima partenza

Prossima partenza:

Nesunna programmata

Programma completo

Programma completo:

Scarica



  • Presentazione
  • Itinerario
  • Partenze
  • Tariffe e Condizioni
  • Contatto

Le città Imperiali, il grande Sud, la costa...

Le città Imperiali, il grande Sud, la costa… un itinerario ad anello, completo, denso ed originale che unisce le maggiori attrattive di questo stupendo paese; studiato per apprezzare tutto il fascino del Marocco in comodi ed avventurosi minivan. Questo viaggio di gruppo a partenze stabilite rappresenta una sintesi fra più dozzinali itinerari delle città imperiali di Fes e Meknes, con visite ai mercati arabi, i suk, la misteriosa Marrakech, viaggiando verso i monti dell’Atlante ed il grande sud.

Avremo veramente conoscenza del Marocco, l’affascinante via delle Kasbah, antichi insediamenti berberi, fino a lambire il deserto al confine con l’Algeria. Felice sintesi di tutto ciò sarà giungere al mare e concedersi un meritato riposo ad Essauria stupenda cittadina sull’oceano Atlantico.

Features di viaggio

  • Meknes, la porta Bab al-Mansour, il mausoleo di Moulay Ismail, il mistero dei granai sotterranei.
  • Fes, la sua imponente medina, centro storico di questa stupenda città imperiale.
  • I monti dell’Atlante e le valli del Todra e del Dades, gole verticali fatte di roccia rossa mozzafiato.
  • Merzouga, il deserto dell’Erg Chebbi, ovvero la porta del Sahara.
  • Marrakech e tutto il fascino di questa antica capitale
  • Essaouria la città del vento, l’antica “mogador” di origine portoghese affacciata sull’Oceano Atlantico.

Marocco Express

Le città Imperiali

I° Giorno: Fes Volo da roma o Milano/Bergamo

Arrivo a Fes, forse le più famosa delle città imperiali dopo Marrakech, quella con la medina più grande di tutto il mondo arabo. Entriamo nella città vecchia (Fes el-Bali) e la sua medina dalla maestosa porta di accesso Bab Boujloud, verso Dar Batha, una costruzione ispanico-moresca che ospita un bel museo dell’arte popolare; proseguiamo la visita con la madrasa Bou Inania, la scuola coranica di Fes, dove i giovani studiavano il corano tra camere, oratorio ed un magnifico patio. Non può mancare la scoperta della conceria Chouara per vedere l’affascinabte lavorazione della pelle, dalla prima ripulitura dal pelo fino alla colorazione con le tinte naturali più belle. Visiteremo la moschea di Qaraouiyine, fondata nel IX secolo da una donna, per terminare a piazza Seffarine, dove ottonai e calderai popolano piazza e vie adiacenti. Usciremo dalla medina attraverso la Bab Semmarine. Pernottamento in Riad http://www.riadtafilalet.com/site/ (o similare)

2° Giorno: Fes / Medielt / Merzouga

Dopo la colazione si parte per dirigerci verso la vicina Ifrane eccezionale sito a 1.650 mt, soprannominato la ‘’Svizzera del Marocco’’ dove potrete ammirare le cicogne che nidificano sui tetti delle case, passeggiata ad Ifrane e ripartenza verso Sud, Merzouga, porta del deserto del Sahara. Il primo borgo che incontreremo lungo la strada è Azrou, di origine berbera, situato nel cuore di un parco naturaledi 53.000 ettari su un altopiano calcareo delimitato da foreste di cedri e lecci, in mezzo ad antichi vulcani. Azrou è molto famosa anche per la presenza di tantissime scimmie nella foresta che la circonda. Si prenderà poi la strada che si arrampica sul Medio Atlante fino al passo dello Zad e alla cittadina di Medielt a 1488 mt di altitudine. Medielt non è un luogo particolarmente turistico ma famoso dal punto di vita geologico con strutture cristalline coloratissime e strabilianti. Qui si potrà sostare per il pranzo libero. Da Medielt la strada prosegue attraverso le bellissime gole del Ziz fino ad arrivare ad Er-Rachidia, nella provincia del sud e finamente a Rissani e poi a Merzouga nel tardo pomeriggio per sistemarci in un caratterstico albergo. Al tramonto scorgeremo le vicine dune del deserto dell’Erg Chebbi. Cena tipica davanti al fuoco al ritmo di tamburi e canzoni della popolazioni Berbere, Tuareg. Siamo nel grande Sud del Marocco! Pernottamento in hotel http://www.xaluca.com/en/hotel/tombouctou/ (o similare)

Il Grande Sud, il deserto marocchino

3° Giorno: Merzouga ed deserto erg Chebbi

Dopo la colazione e un bagno rinfrescante in piscina si prenderà il 4×4 per un tour fino alle caverne dove si trovano i fossili naturali del deserto, si passerà poi per il piccolo ed antico villaggio di Tissardmin dove sono stati girati molti film, prendendo la strada dove passanche il rally della Parigi Dakar e si passa per il deserto nero con le sue pietre vulcaniche dove prenderemo il the con una famiglia tuareg. Si arriva poi al villaggio di Kamlia, famoso per i suoi abitanti provenienti dall’Africa nera e per la loro musica. Questo villaggio è molto famoso anche per il festival di musica e danze che vi si svolge ogni anno durante la prima settimana di agosto. Da qui andremo a vedere il lago Dayet Srji ed i fenicotteri rosa. Si tornerà poi a Rissani dove mangeremo la pizza berbera alle 44 spezie con una famiglia tuareg, con la quale conosceremo tradizioni, usi e costumi e ci verranno mostrati gli oggetti che qui arrivano con le carovane. Rissani era un tempo la capitale economica del Marocco e il centro delle carovane in partenza per il deserto. Visiteremo poi le Kasba di questa cittadina, per poi tornare in hotel e rilassarsi.

Da qui si parte per addentrarsi nelle dune del deserto dell’Erg Chebbi: escursione a dorso di dromedario. Dopo una passeggiata di circa un’ora e mezza a dorso di dromedario, il cammelliere ci accompagnerà fino ad una piccola oasi nel mezzo delle dune, si arriverà alle tende berbere per vedere il tramonto e trascorrere la notte. Gli instancabili appasionati di natura selvaggia potranno raggiungere la più grande duna di 300 mt e godere del tramonto o del cielo immenso e stellato, mentre il cammelliere ci preparerà una cena tipica. Trascorreremo un’incredibile ed indimenticabile notte in tenda berbera dove si consumerà la cena al ritmo dei tamburi e delle canzoni berbere, Tuareg e delle popolazioni del sud del Marocco.

E’ previsto un cammino da 90 minuti a 2 ore a dorso di cammello o a piedi
I cammelli sono equipaggiati con cibo, coperte e tutto quello che sarà necessario. Dotazioni di acqua per ogni persona. Tenda nomade equipaggiata con materassi e coperte.

4° Giorno: Merzouga / Gole del Todra / Valle e Gole del Dadés

Sveglia presto al mattino per vedere l’alba e i diversi colori delle dune rispetto a quelli del tramonto. Rientreremo poi all’albergo sempre a dorso di dromedario dove dopo la doccia e la colazione riprenderemo il tour nel sud. Partiamo in fuoristrada verso le Gole del Todra, tra le più scenografiche del Marocco meridionale, dove è stato girato il film Lawrence d’Arabia. Qui si farà sosta per il pranzo libero prima di arrivare a Boumalne Dadès, ove inizia l’omonima valle lunga 25 km che arriva fino alle Gole del Dades; passeggiata in mezzo alla rigogliosa e verdeggiante vegetazione in contrasto con la roccia rossa circostante, dove le costruzioni in pisé assumono lo stesso colore delle rocce. Lungo questa valle è tutto un succedersi di ksour, nel cuore di campi coltivati e frutteti. Trascorreremo la notte in un accogliente albergo locale, cena e pernotto in hotel www.xaluca.com (o similare)

5° Giorno: Gole del Dadés / Ait Benhaddou / Ouarzazate

Dopo la colazione si prosegue per la valle delle rose, facendo la strada delle 1000 kasbah, le costruzioni tipiche del sud del Marocco. Si farà una sosta nella città principale di questa valle, El-Kalaa M’Gouna, famosa appunto per la fioritura delle rose, da cui si ottengono prodotti per la cura del corpo. Da qui ci dirigiamo verso Skoura per visitare le kasbah di questa zona e sostare per il pranzo libero. Nel pomeriggio raggiungiamo la kasbah di Taourirt, presso la cittadina di Ouarzazate, che è anche teatro dei più grandi e famosi studios cinematografici di tutta l’Africa: gli Atlas Studios dove sono stati girati film come il Gladiatore. Proseguiremo poi per la kasbah più scenografica, Ait Benhaddou patrimonio mondiale UNESCO, scenario di film come Il Gladiatore, Babel, Lawrence d’Arabia, Il Legionario, Il thè nel deserto e molti altri ancora. Arriviamo ad Ouarzazate per la cena ed il pernottamento in riad www.darchamaa.com (o similare)

 

Marakech e l’Oceano Atlantico

6° Giorno: Marrakech

Dopo la colazione si partirà verso la strada del passo montano del Tizi-n-Tichka, fermandosi per il pranzo in un piccolo villaggio. Si arriverà a Marrakech nel primo pomeriggio. Tempo libero per la visita della città. Il palazzo della Bahia, ovvero della ‘’bella’’, soprannome della favorita, ricca dimora del visir Ba Ahmed, costruita intorno al 1880, e da qui al palazzo Dar Si-Said, residenza anch’essa splendida del fratello del visir. Vicino a questi due palazzi si potrà vedere l’esterno della moschea El-Mansour, detta anche moschea della Kasbah, facilmente riconoscibile grazie al suo minareto con arabeschi color turchese. Si prosegue poi con la visita delle tombe saadiane, il cui giardino apparteneva alla moschea El-Mansour, che custodiscono i sepocri dei sovrani e familiari di questa dinastia. Se interessati vi è la possibilità di fare un Hammam nel pomeriggio e/o un massaggio con l’olio di Argan. Rientro in riad, cena. Dopo cena passeggiamo fino alla grande Piazza Jamaa el-Fna dove troveremo i caratteristici venditori ambulanti, che garantiscono uno spettacolo continuo. Si incontreranno chiromanti, incantatori di serpenti, gruppetti musicali, portatori d’acqua, tatuatori. Cena e pernottamento in Riad. www.samirariads.com (o www.riad-reves-orient.com secondo disponibilità – o similare)

7° Giorno: Marrakech (176 km / 2,30 ore ) Essaouira

Mattinata libera a Marrekech e partenza per Essaouria. Visita dell’antica città di Mogador, questo era il vecchio nome di Essaouira, inizierà dal porto, principalmente consacrato alla pesca, e uno dei luoghi più animati della città, e si arriverà poi alla città vera e propria attraverso la porta della Marina e la Scala del porto, da dove si accede alla parte alta delle mura e proseguendo alla Scala della kasbah. Gireremo curiosando per i suk perdendosi in un dedalo di viuzze. Pomeriggio libero per andare al mare o fare una passeggiata lungo la spiaggia se il vento non è troppo forte. La spiaggia è splendida e si estende a perdita d’occhio. Per chi lo volesse è possibile fare un giro in battello che porta da una parte all’altra della baia, passando vicino alle isole della Porpora. Pernotto in riad, cena tipica www.riad-mimouna.com (o similare)

8°Giorno: Essauira (3 ore) Asafi / El Jadida

Dopo la colazione e del tempo libero in città, si partirà per El Jadida, fermandosi lungo la strada a 15km da Essaouira in una cooperativa femminile, Asafi, dove le tecniche delle nonne sono state trasmesse alle nuove generazioni e dove è possibile acquistare il famoso olio d’Argan e altri prodotti alimentari o di bellezza prodotti nella zona. Sosteniamo così le donne della regione ad accrescere il proprio status sociale. Nel pomeriggio ci godremo la bella cittadina sul mare di El Jadida, nota come Mazagan (in portoghese Mazagão, dato che fu conquistata nel 1502 dai portoghesi).
Cena e pernotto in Riad http://www.dar-delmare.com/ (o similare)

9°Giorno: El Jadida / Meknes / Fez

Da El Jadida passando per Rabat, capitale politica del Marocco e vecchia città imperiale; breve sosta prima di proseguire per Meknes. Non lontano da Meknes c’è la possibilità di visitare l’antica città romana di “Volubiles”. Arrivo a Meknes, la più piccola delle città imperiali. La visita di questa città inizierà varcando Bab Mansour, la più importante e notevole tra le porte di Meknes. Da qui al Mausoleo di Moulay Ismail, dove è necessario un abbigliamento adeguato. Visita ai granai Hri Moulay Ismail; questo deposito per il grano è il monumento più importante della città imperiale, costruito con muri di argilla battuta mescolata con sassi e paglia (pisé). Si entrerà poi nel cuore della medina attraversando la piazza El-Hedim visitandone il mercato e i suk. Pernottamento in Riad www.riad-zahrra.com (o similare)

10°Giorno: Fes

Colazione in Riad, tempo libero in città. Trasferimento in aereoporto secondo l’orario del volo, assistenza durante le formalità d’imbarco, rientro in Italia.

Nota: Gli hotel indicati potrebbero talvolta non essere disponibili, in tal caso verranno selezinonate strutture di pari valore.

Nessuna partenza programmata.

Prezzi a persona:

    La quota comprende

    • Responsabile di Viaggio per l'intera durata del soggiorno
    • Tutti i trasferimenti ed assistenza (aeroporto/hotel)
    • Sistemazione in Riad/ hotel****, mezza pensione
    • Minivan con autista/guida locale
    • Visite ed escursioni secondo programma
    • Quota associativa e Fondo di Solidarietà 5%
    • Assicurazione RCT di viaggio (Europeassistance)

    La quota non comprende

    • Volo A/R dall'Italia (disponibile su richiesta da Roma e Milano)
    • Mance, bevande e pranzi
    • Quanto non indicato ne 'la quota comprende'
    • Polizza integrativa EuropeAssistance medico-bagaglio e/o annullamento viaggio (disponibili su richiesta)

    Contatto - Richiedi una quotazione:

    Compilare il modulo sottostante per richiedere informazioni facendo attenzione a riempire tutti i campi con * correttamente.

    Nome *

    Cognome *

    Email *

    Telefono *

    Città

    Numero adulti *

    Numero bambini *

    Richiesta/Il tuo messaggio

    Informativa privacy

    Acconsento al trattamento dei Dati Personali *

     
    Scarica Il Programma Completo Scarica Il Programma Completo

    Condividi